Metri 857 s.l.m.

Si trovava sulla sponda destra del Bidente di Pietrapazza.
1546: Prime documentazioni.
1828: Abitato da Mosconi Giuseppe.
1835: Il Catasto Toscano lo descrive con 3 stalle, forno, cucina e 3 stanze.
1914: Abitato dalle famiglie Greppi e Mengoni.
Anni ’60: Abbandonato dalla famiglia Amadori.